\
Libero Palazzo Stripe Fashion Grazioso Eleganti Waist High Bianca Donna Pantaloni Per Sciolto Tempo Accogliente Baggy Estivi CTggwq Libero Palazzo Stripe Fashion Grazioso Eleganti Waist High Bianca Donna Pantaloni Per Sciolto Tempo Accogliente Baggy Estivi CTggwq Libero Palazzo Stripe Fashion Grazioso Eleganti Waist High Bianca Donna Pantaloni Per Sciolto Tempo Accogliente Baggy Estivi CTggwq Libero Palazzo Stripe Fashion Grazioso Eleganti Waist High Bianca Donna Pantaloni Per Sciolto Tempo Accogliente Baggy Estivi CTggwq Libero Palazzo Stripe Fashion Grazioso Eleganti Waist High Bianca Donna Pantaloni Per Sciolto Tempo Accogliente Baggy Estivi CTggwq Libero Palazzo Stripe Fashion Grazioso Eleganti Waist High Bianca Donna Pantaloni Per Sciolto Tempo Accogliente Baggy Estivi CTggwq
 
Diritto e Fisco | Editoriale

Libero Palazzo Stripe Fashion Grazioso Eleganti Waist High Bianca Donna Pantaloni Per Sciolto Tempo Accogliente Baggy Estivi CTggwq

27 aprile 2018 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 27 aprile 2018



Quali sono i compiti e le responsabilità della commessa e del commesso, quali requisiti si devono possedere.

Nonostante la lunga crisi che il settore del commercio al dettaglio sta vivendo, sono ancora molti i posti di lavoro disponibili per commessi e commesse; queste figure sono molto ricercate nella stagione estiva, specie nelle località turistiche. Le mansioni commessa poi non sono sempre gravose e, a volte, il lavoro è anche piacevole perché si viene a contatto con molta gente. Se vuoi lavorare come commesso o commessa oggi, bisogna essere spigliati, di bella presenza ed avere una buona manualità (ad esempio saper piegare i vestiti) non basta: devi avere una buona formazione di base, anche informatica, conoscere una o più lingue straniere (inglese, tedesco, russo, arabo, cinese) essere in grado di raggiungere gli obiettivi di vendita, resistere allo stress.

Alta Bodeaux Donna Invernali Maglia Sciolto Pullover Maglione XxqHFHvS

Tutti questi requisiti richiesti, per poi finire dietro un bancone e mettere a posto le merci? In realtà il mestiere della commessa e del commesso è cambiato, e assomiglia a quello di un consulente: devi essere in grado di interpretare le esigenze del cliente, di portare avanti la vendita anche anticipando i suoi gusti, di creare un rapporto di fiducia e far sì che la clientela si affidi a te come esperto del tuo campo. Ma vale la pena specializzarsi e impegnarsi così tanto per fare la commessa o il commesso, visto che la paga è bassa? Non farti ingannare dalle apparenze: se il commesso, o la commessa, si occupa della gestione completa di un negozio, con responsabilità di direzione, autonomia operativa (esempio apre e chiude il negozio, gestisce la cassa e si occupa anche della gestione di altri dipendenti), ed ha poteri organizzativi e di iniziativa, può essere anche inquadrato al primo livello del contratto commercio, col conseguente diritto a uno stipendio pari a quasi 2.300 euro mensili lordi. Ma che cosa fa esattamente un commesso o una commessa e in quale livello è inquadrato normalmente? È obbligato a fare le pulizie e a caricare e scaricare le merci? Deve sorvegliare i clienti? Dev’essere in grado di portare avanti la contabilità?ì Cerchiamo di fare chiarezza sui requisiti e le mansioni della commessa e del commesso.

Eleganti Pantaloni Tempo Sciolto Libero Accogliente Donna Bianca Palazzo Fashion Estivi Waist Stripe Grazioso Baggy Per High Requisiti commessa

I requisiti richiesti a una commessa sono differenti, a seconda del tipo di attività svolta dall’azienda (profumeria, negozio di abbigliamento, di elettronica…), dell’organizzazione (uno o più punti vendita, di grandi o piccole dimensioni…), della figura ricercata (dal direttore di punto vendita all’aiuto-commesso).

Non esistono, dunque, requisiti universali per ricoprire il ruolo di commesso o commessa, anche se ci sono alcune qualità e competenze che non dovrebbero mai mancare.

Competenze commerciali

Che cosa significa “essere un buon commerciale”? Anche in questo caso non esiste una risposta univoca. Generalmente è giudicato un buon commerciale chi riesce a concludere un elevato numero di vendite. Possedere buone competenze commerciali, però, non si esaurisce col mettere a segno quante più vendite possibile. Bisogna anche creare un buon rapporto di fiducia col cliente, che non si deve sentire forzato all’acquisto, o raggirato. Deve fidarsi del commesso e riconoscerlo come esperto del suo campo. Il commesso deve comprendere le esigenze del cliente, deve sapergli fare le domande giuste e anticipare i suoi gusti, quando possibile. Soprattutto, un buon venditore non deve farsi influenzare negativamente da un rifiuto, ma mantenere un atteggiamento ottimista e assertivo, cioè ascoltare le obiezioni del cliente, ma riuscire a superarle con un atteggiamento positivo e propositivo.

Competenze informatiche

Anche le competenze informatiche sono molto importanti per una commessa o un commesso: non basta saper utilizzare pc e tablet, però, ma bisogna essere in grado di utilizzare il gestionale di cassa e di magazzino ed avere dimistichezza con i principali software per ufficio (ad esempio Excel).

Cachi Inverno E Cime Bluse A Casual Pullover Moda Sweater Autunno Maglione Maglie Manica Lunga Donne T Tops Maglietta shirt 14Uffxn

Conoscenza delle lingue straniere

È imprescindibile, poi, per una commessa o un commesso, conoscere l’inglese, assieme a un’altra lingua straniera. La scelta della lingua straniera, o delle lingue straniere ulteriori rispetto all’inglese può differire a seconda della località in cui si trova il punto vendita: sono parecchie, ad esempio, le località turistiche frequentate da tedeschi, russi, arabi e cinesi. Conoscere il tedesco, il russo, l’arabo o il cinese rappresenta dunque un importantissimo “jolly” che può garantire l’assunzione in un prestigioso negozio.

Competenze in materia di contabilità

Generalmente, al commesso e alla commessa che si occupano della cassa viene anche richiesta la conoscenza delle nozioni di contabilità di base. Questo non vuol dire che si debba saper predisporre il bilancio di esercizio, ma bisogna almeno essere in grado di compilare il registro dei corrispettivi (prima nota) e di saper registrare una fattura.

Problem solving e tolleranza allo stress

Due requisiti fondamentali per essere un commesso di successo sono sia la predisposizione alla risoluzione dei problemi, che la tolleranza allo stress.

Le doti di problem solving, infatti, aiutano a creare nuovi modi per soddisfare le esigenze del cliente, sia finanziare (ad esempio puoi proporre un capo di abbigliamento simile a uno più caro, che il cliente non può permettersi) che emotive, come può essere il bisogno del cliente di essere rassicurato sulla serietà e l’affidabilità dell’azienda.

La tolleranza allo stress può aiutarti quando si creano situazioni in cui si possono creare forti tensioni o conflitti (sovraffollamento nel punto vendita, tempistiche di consegna eccessivamente strette…).

Problem solving e tolleranza allo stress sono doti richieste nella generalità dei lavori, ma per il mestiere del commesso e della commessa, costantemente a contatto col pubblico da una parte, ma vincolati agli obiettivi dell’azienda dall’altra parte, sono fondamentali.

Conoscenza del campo in cui opera l’azienda e del prodotto

Fondamentale è anche la conoscenza del campo in cui opera l’azienda, quindi del prodotto che devi vendere: il cliente deve identificarti come esperto del tuo settore. Per proporre al cliente ciò che fa per lui, soddisfando e anche anticipando le sue esigenze, devi conoscere perfettamente il prodotto venduto, senza trascurare di studiare la concorrenza.

Abilità tecniche e manuali

Oltre alla conoscenza del prodotto, in alcuni casi potranno esserti richieste ulteriori competenze tecniche legate a ciò che stai vendendo: non puoi vendere uno smartphone, ad esempio, se non sei in grado di utilizzarne le funzioni principali. Se fai la commessa in una profumeria, devi essere in grado di fare delle confezioni regalo impeccabili.

Mansioni aggiuntive

Abbiamo detto che i compiti della commessa e del commesso variano parecchio, a seconda dell’azienda, del tipo di attività, dell’organizzazione e della particolare posizione ricoperta. Se sei l’unica commessa di un piccolo punto vendita è probabile che ti possa essere richiesto anche di sorvegliare il comportamento della clientela per evitare furti e danneggiamenti, di saper gestire l’allestimento del negozio, delle vetrine, la pulizia del negozio e il riordino degli scaffali. Nelle grandi aziende, invece, per ognuno di questi compiti è prevista una diversa figura (vetrinista, sorvegliante…); possono essere previsti addetti diversi per ogni fase della vendita: assistenti alla vendita, primo assistente alla vendita, cassiere…

La commessa è obbligata a pulire il negozio?

Un conto è tenere in ordine e puliti scaffalature e banconi, un conto effettuare la pulizia completa del punto vendita, bagni compresi. Per aver adibito delle commesse, inquadrate nel quarto livello, alle pulizie del punto vendita, compresi i magazzini ed i bagni, anche con l’utilizzo di apposite attrezzature (aspirapolvere, spazzolone…), una nota catena di supermercati è stata condannata per demansionamento [1].

La commessa è obbligata a caricare e scaricare le merci?

Quando il lavoro di carico, scarico e sistemazione delle merci è eseguito spesso e con prevalenza, il confine tra commesso e magazziniere si assottiglia sempre più: in questi casi possiamo dunque parlare di demansionamento, anche se occorre valutare caso per caso, avendo riguardo all’inquadramento contrattuale.

Per evitare problemi e contestazioni, è opportuno che le mansioni a cui il commesso o la commessa possono essere adibiti siano specificate nel contratto. Se non è possibile indicare nel contratto le mansioni della commessa o del commesso in modo esauriente, creare un mansionario è l’ideale: si tratta di un elenco delle figure professionali che operano all’interno dell’azienda (titolare incluso), che spiega i requisiti richiesti e le mansioni assegnate, per ciascuna delle figure.

Sia nel caso in cui la commessa è adibita prevalentemente alle pulizie, che nel caso in cui si svolgano i compiti del magazziniere, poi, il datore di lavoro deve prestare attenzione all’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali: è necessario infatti aprire un’apposita voce, nella posizione territoriale Inail dell’azienda (Pat), per ogni nuovo rischio.

La commessa è obbligata a stare alla cassa?

Come abbiamo appena detto, nelle aziende più grandi solitamente il ruolo di commesso, inteso come addetto alle vendite, è differenziato da quello del cassiere, cioè di chi sta alla cassa e maneggia il denaro. Nei piccoli punti vendita, invece, al commesso o alla commessa è normalmente affidato anche il ruolo di gestione della cassa.

La mansione di cassiere dovrebbe essere comunque specificata, o almeno richiamata, nel contratto individuale di lavoro.

La commessa è obbligata a trattenersi dopo la chiusura per fare i conti?

Spesso ai commessi ed ai cassieri viene richiesto di trattenersi oltre l’orario di chiusura del punto vendita per occuparsi della contabilità di base (prima nota, registrazione corrispettivi e fatture, magazzino…). Devi sapere che il contratto collettivo commercio prevede un orario non superiore a 40 ore settimanali.

Se, trattenendoti oltre la chiusura, superi le 40 ore, il datore deve pagarti le ore lavorate in più, con la maggiorazione prevista per il lavoro straordinario.

Se sei assunto part time e ti trattieni oltre l’orario pattuito, potresti aver diritto alla maggiorazione per lavoro supplementare . Ricorda che comunque le ore lavorate in più ti devono essere pagate, a prescindere dalla maggiorazione.

La commessa ha diritto all’indennità di cassa?

Devi in ogni caso sapere che, se sei addetto alla cassa, hai diritto a ricevere l’indennità di cassa, o indennità per maneggio di denaro. Quest’indennità serve a compensare il lavoratore del rischio di errori contabili che può commettere svolgendo le sue mansioni, a causa delle entrate e delle uscite di cassa. In sostanza, a fronte del pericolo di dover rispondere di sbagli nella gestione dei soldi, ti viene riconosciuta una somma aggiuntiva rispetto alla paga base.

A quale livello deve essere inquadrata la commessa?

Con riferimento al contratto collettivo del Commercio, non esiste un livello unico in cui inquadrare la commessa o il commesso. Nel 7° livello sono inquadrati solo i garzoni e gli addetti alle pulizie con mezzi meccanici.

Generalmente, è inquadrato nel 6° livello chi ha mansioni di mera attesa o che richiedono semplici conoscenze, come portieri e custodi, fattorini, addetti a carico e scarico e dimostratori.

Nel 5° livello sono inquadrati coloro che ricoprono mansioni che richiedono normali conoscenze: tra questi figura anche l’aiuto-commesso.

I commessi, o addetti alle vendite al pubblico, sono generalmente inquadrati nel 4° livello, come i cassieri e i magazzinieri addetti alle vendite.

Al 3° livello si trovano i commessi che hanno anche funzioni di stima, di contabilità ed elevata autonomia organizzativa.

Al 2° ed al 1° livello troviamo i direttori di punto vendita.

note

[1]  Trib. Lavoro Milano sent.28/11/2008.


ARTICOLI CORRELATI

Video Player is loading.
0:00
/
0:00
Caricato: 0%
Stato: 0%
Tipo del StreamingLIVE
0:00
 
1x
Blu Donna Noos Blazer navy Pantaloni Pants Vero Blazer Nw Moda Navy Vmsasha HxqwY0F
0:00
/
0:00
Caricato: 0%
Stato: 0%
Tipo del StreamingLIVE
0:00
 
1x

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI